Version 11.2

Inserimento Elementi

Assistente ferramenta finestra

Dalla versione 11.2 un assistente digitale è ora usato per selezionare la ferramenta della finestra.

Esso aiuta l’utente passo a passo nel processo di inserimento della ferramenta.

Tutti i componenti della ferramenta sono richiesti da Logikal in ordine logico, tenendo conto del tipo di apertura specifico.

Stampe

Nuove caratteristiche di visualizzazione delle stampe

La stampa è stata modificata completamente e ora offre una serie di nuove opzioni.

Indice dei contenuti e anteprima della pagina

Un’anteprima della pagina è mostrata sulla sinistra. Per tutte le stampe è possibile commutare fra la visualizzazione di pagina e l’elenco dei contenuti. Per eseguirlo, cliccare sulla linguetta “Indice” di elenco, posizionata nella parte inferiore dello schermo. Gli articoli dei contenuti possiedono un link, infatti, cliccando su un articolo vi verrà mostrato il relativo posizionamento nel documento.

Salvare le stampe come PDF

I nuovi formati per salvare le stampe sono PDF e  XPF. I file possono essere salvati nella cartella dei progetti e vi si può accedere sotto la voce “Documenti” nella gestione del progetto.

Inviare report tramite e-mail

Le stampe possono essere inviate attraverso le piattaforme e-mail. Come primo passaggio nominare il file e successivamente inserire l’indirizzo e-mail del destinatario. Cliccare su “Invia” e così il vostro programma predefinito di e-mail si aprirà per inviare la stampa.

Zoom

Per ingrandire lo schermo in un’area particolare della pagina, tenere premuto il tasto sinistro del mouse e trascinare una casella sopra l’area che desideri ingrandire.

Il fattore di zoom può essere regolato usando gli strumenti nell’area ‘Visualizza’ della barra degli strumenti.

Funzione di ricerca

Una nuova funzione di ricerca nella parte superiore della finestra del programma semplifica notevolmente la ricerca di termini, numeri di articoli, descrizioni, ecc.

Apertura di stampe in una nuova finestra

A partire dalla versione 11.2, si può continuare a lavorare con il programma mentre le stampe sono nel processo di creazione.

Le stampe sono generate in una finestra separata e non influenzano le altre funzioni del programma.

Per attivare questa funzione, andare nel menu “Impostazioni” > “Impostazioni aggiuntive” > “Opzioni di stampa”.

Attivare l’opzione “Mostra stampe in maschere separate”.

 

Calcolo

Calcolo durante l’inserimento di un elemento

Una nuova funzione di calcolo è stata integrata per le finestre e le porte.

Il prezzo è generato automaticamente sullo sfondo e mostrato nell’angolo superiore sinistro.

Eseguendo qualsiasi modifica alla posizione, essa verrà immediatamente riflessa sul prezzo calcolato.

Nella maschera di calcolo, in altro a destra si trova un nuovo settore denominato “Calcolo durante l’inserimento tipologie”.

Le impostazioni di calcolo in tempo reale possono essere definite come dipendenti dal progetto o globali.

Per una calcolo dipendente dal progetto, cliccare su “Progetto” > “Dati di calcolo progetto”.

Le variazioni di calcolo globali si eseguono sotto “Database utente” > “Calcolo” > “Dati”.

Nota bene:

  • La possibilità di “Calcolo per posizione” è stata rimossa dall’intestazione progetto perchè ora il calcolo standard e per tipologia vengono eseguiti in parallelo.
  • Se il calcolo è già stato generato per un progetto, la maggiorazione percentuale generale dello scarto sarà pure applicata al calcolo dinamico durante l’inserimento della tipologia. Se invece il calcolo non è ancora stato eseguito e non è inserita alcuna maggiorazione percentuale per il calcolo standard, un valore di 0% sarà usato per il calcolo dinamico durante l’inserimento della tipologia.
  • Al fine di utilizzare questa funzione, all’utente deve essere permesso l’accesso all’area “Calcolo” nella sezione di amministrazione dell’utente.

Nuovo permesso per l’utente: cambiare la determinazione del materiale

La nuova opzione utente “Cambiare i criteri per eseguire il calcolo del materiale” permette all’utente di modificare le impostazioni di determinazione del materiale nei dati di calcolo.

Questo può essere necessario quando i materiali in una commessa sono ordinati diversamente dalle opzioni di calcolo predefinite (ad esempio prezzi articolo a quantità o singolo, articoli alternativi…)

Comunque questa opzione non dà diritto a vedere e/o modificare il calcolo o i dati per il calcolo.

Per poter modificare i dati di calcolo, un utente deve avere assegnato anche il permesso di “Calcolo”, così che questo avrà accesso ad entrambi – i dati di calcolo e le opzioni di determinazione del materiale

I permessi possono essere assegnati agli utenti sotto il menu “Impostazioni”>”Utente”

Configuratori

Pannelli porta Adeco

La configurazione dei pannelli porta Adeco è stata integrata nell’inserimento tamponamenti.

Questa nuova funzione fornisce i dati tecnici e commerciali per i pannelli porta Adeco.

Impostazione

Per utilizzare il configuratore, sarà necessario richiedere un codice di registrazione ad Adeco.

Inserire il codice all’interno di Logikal come mostrato qui sotto.

Accedere a “Configuratori online”

Inserire il codice di registrazione sotto “Adeco”.

Utilizzo

Nell’inserimento vetri, selezionare “Tamponamento”, quindi “Pannelli porta Adeco”.

Si aprirà una nuova finestra di programma con l’interfaccia del configuratore. Qui si può “costruire” un “pannello personalizzato” usando tutti i dati tecnici e commerciali di Adeco.

Per continuare a navigare nel configuratore cliccare su “Continua” nella parte superiore destra dello schermo.

Una volta impostate le opzioni desiderate, cliccare su “Crea offerta e trasferisci i dati” nella parte superiore sinistra dello schermo.

Il pannello porta è ora disponibile e tutti i dati tecnici e commerciali saranno nella sezione di inserimento dei tamponamenti di LogiKal.

I documenti generati sul configuratore Adeco si trovano nel ”Centro progetto” sul  lato destro dello schermo sotto la voce “Documenti”.

Configuratore vetri Pilkington

Impostazione

Per usare il configuratore è necessaria la registrazione all’indirizzo e-mail cliccando sul link:

http://spectrum.pilkington.com.

Immettere questo indirizzo e-mail come indicato nell’immagine sottostante:

Cliccare sulla voce “Impostazioni” > “Impostazioni aggiuntive”

Fare click sul tab “Configuratori online”

Immettere l’email nel rispettivo campo.

Utilizzo

Entrare nel menu “Progetto” e selezionare la voce “Articoli progetto”> “Vetri progetto”

Sotto ‘Configuratore Online’ selezionare ‘Pilkington Spectrum’.

Il configuratore si apre in una nuova finestra.

Sulla sinistra si può impostare il filtro per le proprietà del vetro. I risultati del filtro sono mostrati sulla destra. Cliccare su uno dei vetri risultanti sulla destra per poterlo utilizzare.

La seguente videata consente di modificare il vetro.

Cliccare su ‘Chiudi’ in alto a destra per trasferire il vetro scelto nei vetri Progetto di LogiKal.

Inserimento del vetro nella tipologia

Aprire la maschera di inserimento vetri. Sotto “Tamponamenti” > “Vetro Progetto”, il vetro prescelto della Pilkington sarà disponibile per l’inserimento.

Configuratore Allebacker per cassette delle lettere

Il configuratore Allebacker per cassette delle lettere è stato integrato nell’inserimento vetri.

Questa nuova funzionalità consente l’inserimento di tutti i dati tecnici e commerciali relativi ai prodotti Allebacker per cassette delle lettere.

Impostazioni

Per utilizzare il configuratore è necessario registrarsi sul portale Allebacker per ottenere un numero cliente e un nome e numero utente.

Inserire i dati di accesso nel programma come segue:

Da Centro Progetto, clicare sul menu ‘Impostazioni’ > ‘Impostazioni aggiuntive’.

Selezionare la voce ‘Configuratori Online’.

Inserire I dati di accesso sotto “Allebacker”.

Utilizzo

Entrare nella tipologia e andare in “Vetrazione”.

Selezionare il campo dove si vuole integrare una cassetta delle lettere.

Sotto ‘Tamponamento’ selezionare ‘Allebacker cassette postali’.

Si apre il configuratore Allebacker.

Seguire le istruzioni per creare la cassetta delle lettere.

Una volta completata la configurazione, cliccare su ‘Save project now’.

Cliccare sul simbolo ‘X’ in alto a destra per chiudere il configuratore e ritornare in Logikal.

La cassetta delle lettere è adesso inserita in vetrazione con tutti i dati tecnici e commerciali.

CNC

Rilevamento di collisioni aggiuntive durante l’uso di lame da taglio

Dalla versione 11.2, il programma può visualizzare in CAD le collisioni quando si lavora con lame di taglio.

Database utente

Mostra/nascondi le serie in fase di creazione delle tipologie

Le serie possono essere visualizzate o nascoste dalla lista che appare quando sic rea una posizione.

Da Centro Porgetto cliccare sul menu ‘Database Utente’ > ‘Raccolta Serie > ‘Dati della Serie’.

Aggiungere o togliere la spunta sul riquadro per visualizzare o meno la scelta della serie in fase di creazione della tipologia

Punti di riferimento Articoli

E’ adesso possible creare punti di riferimento per articoli e profili commerciali propri. In questo modo si possono modificare le lavorazioni a tali articoli.

Cliccare su ‘Database Utente’ > ‘Dati Articoli’.

Selezionare un articolo e cliccare sul tasto ‘Punti di riferimento’.

Ulteriori dettagli relative ai punti di riferimento possono essere trovati al seguente capitolo:

https://help.orgadata.com/it/docs/manuale/cnc/punti-di-riferimento-profilo/

Ente di controllo esterno

Per tipologie antifuoco e porte antipanico, il monitoraggio da parte di un istituto esterno è sempre necessario. Per la gestione di questi aspetti una nuova sezione è stata aggiunta alle preimpostazioni globali dove il laboratorio esterno di prova e il numero del certificate possono essere inseriti dall’utente.

Da Centro Progetto cliccare su ‘Database utente’ > ‘Preimpostazikoni’ > ‘Dati Marcatura CE’.

Si apre la seguente finestra di programma:

Cliccare su tasto ‘Ente di controllo esterno’.

Sulla destra, selezionare l’ente notificato dal menu a tendina. Il codice identificativo associato verrà inserito in automaticamente.

Sulla destra si può inserire il numero di certificato.

Questi dati saranno poi riportati sul certificate di prestazione e sulla dichiarazione CE.